La mobilità del futuro secondo Citroën: benvenuta AMI 100% ËLECTRIC

|

Spostarsi in futuro sarà una sfida importante. A cambiare saranno le dinamiche delle città, le politiche commerciali e il modo in cui tutti noi ci interfacceremo con i collegamenti, non solo virtuali ma anche e soprattutto fisici. A raccogliere questo guanto di sfida ci ha pensato Citroën, con AMI 100% ËLECTRIC.

AMI 100% ËLECTRIC è il nuovo volto della mobilità urbana lanciato pochi giorni fa dalla casa automobilistica francese al grande pubblico. Tra qualche mese sarà sul mercato in molti Paesi europei, tra cui anche l’Italia. Citroën mi ha chiesto di affrontare il tema della mobilità del futuro con i miei occhi da designer. Ho deciso di accettare perché il design gioca un ruolo primario per questo mezzo, dando l’impressione che provenga realmente dal futuro.

Innanzitutto, è elettrica al 100%: ottimo! 

Secondo il sondaggio che ho fatto nei giorni scorsi sulle storie Instagram, il 70% di voi è entusiasta sull’utilizzo di oggetti di mobilità elettrici rispetto alle tradizionali auto diesel e benzina. 

Credo anche che tutti i fan della sostenibilità saranno entusiasti di questo gioiellino green, che per di più ha un costo più che accessibile.

Altre caratteristiche positive? La AMI 100% ËLECTRIC si guida con una semplice patente AM (quindi, dai 14 anni), trasporta due persone e la batteria – che ha un’autonomia di 70 km – si ricarica in non più di 3 ore con una normale presa elettrica (sì, proprio come uno smartphone!).

In più, AMI 100% ËLECTRIC propone offerte “à la carte” vantaggiose e adatte alle esigenze di ognuno, da un minuto fino a 3 anni e potrà essere consegnata direttamente a domicilio.

La cosa che più mi colpisce e alla quale ho dedicato maggior attenzione è, ovviamente, il punto di vista sul design.

Per quanto riguarda la forma, AMI 100% ËLECTRIC è particolarmente compatta: misura 2,41 metri di lunghezza, 1,39 metri di larghezza e 1,52 metri di altezza. Questo garantisce agilità e facilità di parcheggio, mica male! Vedeste la fatica che faccio io, a volte, in centro a Siena.

Un altro aspetto particolare e originale che ho apprezzato è il fatto che sia simmetrica, sia nella forma che nei particolari, come ad esempio nei paraurti.

Poi, per rendere il tutto più singolare, le aperture delle portiere sono speculari. L’apertura per il passeggero è tradizionale, “controvento”. 

L’apertura del conducente, invece, è antagonista: questo permette una migliore accessibilità a bordo e un maggiore comfort. 

Questo particolare dell’apertura antagonista della portiera, unito al sistema di vetri laterali ad apertura basculante manuale, mi riporta alla mente un classico modello di Citroën che ogni tanto vedo ancora passare per strada e che mi colpisce sempre per le sue linee singolari: la 2 CV.

Ma torniamo al presente: abbiamo detto che AMI 100% ËLECTRIC è compatta, ma l’interno risulta spazioso. I due passeggeri si possono muovere sui sedili in totale comfort. In più, la sensazione di avere molto spazio è amplificata dal sapiente uso delle luci. Come sapete, io presto particolare attenzione alla componente luminosa, che credo spesso faccia la differenza in un ambiente. Ecco: oltre a parabrezza, vetri laterali e lunotto, la luce filtra all’interno dell’abitacolo grazie al tetto panoramico, che amplifica la sensazione di comfort e dà la percezione di avere molto spazio.

 

Ed eccoci arrivati alla ciliegina sulla torta: la possibilità di personalizzare AMI 100% ËLECTRIC.

Citronën offre la possibilità di scegliere tra 4 tonalità principali (grigio, blu, arancio e khaki). 

I particolari dell’esterno come il copriruota e la parte inferiore della portiera, poi, si possono abbinare a 6 pack di accessori per l’interno. In pieno stile “Do It Yourself”, possiamo facilmente installare da soli accessori come il vano portaoggetti, l’appendi-borsa e il supporto per lo smartphone.

Insomma, credo che AMI 100% ËLECTRIC sia davvero speciale: innovativa sia a livello tecnico che di design.

Mantiene l’agilità di una bicicletta, di uno scooter o di un monopattino, ma è più sicura. Inoltre, credo sia una comoda sostituzione dei mezzi pubblici urbani, per di più totalmente eco friendly!

Mobilità fa rima con responsabilità, in questo caso!

Cosa pensate di questo gioiello di mobilità? Potrebbe essere adatto al vostro stile di vita urbano? E della possibilità di averla in abbonamento cosa pensate? Fatemi sapere nei commenti, oppure scrivetemi a [email protected]. Lo sapete, sono curiosa 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti appassiona il design?

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere curiosità, novità e ispirazioni di stile. C’è una sorpresa per te!