Il Castello di Montepò racconta la Maremma

|

Montepò racconta la Maremma

Il Castello di Montepò sorge nella campagna a nord di Scansano, non troppo distante da Grosseto. Qui colori e profumi si mescolano all’imponente struttura fortificata, raggiunta dai venti del mare e dai colori accesi dei boschi. La Maremma si racconta attraverso un territorio dove uomo, natura e storia hanno imparato a convivere in equilibrio.

Ho visitato il Castello di Montepò su gentile invito di Tancredi Biondi Santi che, insieme al padre Jacopo, prosegue la storia di una delle eccellenze italiane del vino. Partendo dal discendente diretto Clemente Santi, la passione e la tradizione del vino si intreccia con la storia. È del 1865 la prima Bottiglia del suo “Vino Rosso Scelto” denominato Brunello, ovvero lo straordinario “Brunello di Montalcino”. L’invenzione del “Brunello di Montalcino” è stata riconosciuta alla famiglia Biondi Santi e ufficializzata nel 1934 dal Ministero dell’Agricoltura.

Ho personalmente visitato la sala delle botti e le vie che portano ai vigneti e ho apprezzato la degustazione dei vini, persino il leggendario Schidione III Millennio del 1997.

Le mie foto durante la degustazione con Tancredi Biondi Santi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti appassiona il design?

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere curiosità, novità e ispirazioni di stile. C’è una sorpresa per te!