Il Potafiori Flowers a Milano

|

Se ti piacciono gli ambienti concettuali e particolari sono certa che non potrai che amare il Bistrot Potafiori Flowers.

Il progetto nasce da una visione di Rosalba Piccinni, la proprietaria – appassionata di fiori e di musica – che si è inventata un nuovo modo di stare insieme: si è immaginata un negozio di fiori con una cucina, e da questa intuizione è nato proprio il Potafiori.

5-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

photo source


Il concept è quello di recarsi al Potafiori per comprare i fiori, e nel mentre che aspettiamo che ci preparino il nostro bouquet, possiamo godere del buon cibo e della buona musica.

Ma anche il contrario, mi viene da pensare. Perché no?

L’idea, secondo me, è davvero originale e attraente.

Il luogo trasmette tutta l’originalità e la particolarità dell’idea primaria. Il lavoro progettuale è stato curato dallo studio Storage, ed è molto interessante.

1-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurantphoto source


La progettazione si è concentrata sul recuperare l’originaria bellezza di un edificio di inizio XX secolo, volendo consapevolmente riportare alla luce la matericità grezza della costruzione.  

7-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

photo source


8-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

photo source


A questa materia grezza, poi, sono stati affiancati elementi e strutture metalliche davvero chic e contemporanee.

3-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

 photo source


4-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

 photo source


6-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

 photo source


2-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

photo source


9-potafiori-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-milano-milan-cafe-restaurant

photo source


Il negozio sorge nel cuore del distretto universitario della Bocconi a Milano ed è aperto tutti i giorni fino a tarda sera.

Cosa ne pensi? Ti piace il suo concept? E il progetto di interior design?
C’è qualche aspetto che ti ha particolarmente colpito?

LINK UTILI:

Il Potafiori

Studio Storage

Rosalba Piccinini

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche:

• Estroverso: un calice geniale e disinvolto per gli amanti del design

• Classic Blue 19-4052: il Pantone dell’anno tra design e arte

• 2020: tutti gli eventi di design da non perdere, in Italia e nel mondo

• Outdoor is the new indoor: i trend dell’outdoor design per il 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti appassiona il design?

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere curiosità, novità e ispirazioni di stile. C’è una sorpresa per te!