Charles e Ray Eames: l’amore ai tempi del design

|

Siete pronti?
Della coppia del design per antonomasia ho già parlato indirettamente sul blog, attraverso alcuni dei loro prodotti più iconici: vi dicono qualcosa i nomi DSW e Long Chair?
A me s’illuminano gli occhi solo a pensarci!
Ovviamente, sto parlando di Ray e Charles Eames, la coppia più famosa del design.

Credits: vitra.com

Ray, nata a Sacramento nel 1912, aveva studiato al Bennett College in Millbrook di New York per poi continuare i suoi studi di pittura alla Hans Hofmann School of Fine Arts Fino al 1937.
Charles, nato anche lui nel 1912 a St. Louis, aveva invece studiato architettura alla Washington University di St. Louis fino a quando venne espulso perché giudicato “troppo moderno”. Continuò gli studi da autodidatta e nel 1930 iniziò ad esercitare la professione.

Le loro strade si incontreranno nel 1940, e da quel momento diventeranno un solo percorso.

Nel 1939 Charles viene invitato da Eliel Saarinen (il padre di Eero Saarinen, altro nome che evoca capolavori iconici) alla Cranbrook Academy of Art in Michigan, dove presto diventerà il responsabile del dipartimento di disegno industriale. Mentre sperimenta con gli studenti la lavorazione del compensato, nel 1940 conosce Ray, nel frattempo trasferitasi da New York per continuare gli studi e allargare le sue prospettive artistiche. 

Qualche mese dopo i due sono già sono sposati: è nata la coppia più bella del design.

Credits: vitra.com

Da allora vivranno e lavoreranno insieme per tutta la vita, anche se in realtà, per la coppia più scoppiettante del design, le due categorie sono sfumate: vita e lavoro si fondono, anche fisicamente, perché la loro leggendaria abitazione di Pacific Palisades, vero e proprio hub per designer, architetti e artisti, comprende anche il loro studio.

La casa, che oggi è sede della Eames foundation, è rimasta intatta ed è visitabile: se in futuro vi troverete in zona in zona Los Angeles sarà sicuramente una tappa obbligata!

Credits: eamesfoundation.org

Charles muore il 21 agosto del 1978. Ray, che nel frattempo era diventata la prima archivista e curatrice del patrimonio artistico della coppia Charles e Ray Eames, morirà improvvisamente proprio il giorno del decimo anniversario della morte del marito, il 21 agosto 1988.

Credits: eamesfoundation.org

Possiamo dire che questo duo ha semplicemente rivoluzionato il design del XX secolo. Ha dato vita a vere e proprie icone dell’interior design.
Aspetti rivoluzionari si vedono anche nella particolare attenzione alla comunicazione del loro lavoro, ad esempio attraverso i cortometraggi e le visual proiettate durante le loro esposizioni.

Credo che l’instancabile attività creativa dei coniugi Eames sia nata anche grazie a una particolare filosofia che ha sempre caratterizzato il loro lavoro.
Il loro famoso motto “Do more with less” è prima di tutto un invito alla scoperta della radice essenziale, della funzione degli oggetti, che in un secondo momento può essere esplosa anche dal punto di vista estetico.

Sembra proprio il percorso opposto rispetto a quello fatto da Starck per il suo Juicy Salif, non pensate?

Per i coniugi Eames questo modo di pensare si traduce in progetti funzionali e dallo stile accessibile, semplice e minimalista. Il tutto, ovviamente, mantenendo peculiari forme eleganti caratteristiche di questa coppia fenomenale.

Ma vediamone alcuni, di questi fantastici prodotti iconici disegnati da Charles e Ray Eames. Come vedrete, i materiali preferiti sono il legno multistrato e la plastica: entrambi capaci di prendere con facilità le linee e forme prescelte.
Il brand che li distribuisce da sempre in Europa è Vitra, precisamente dal 1957.

Lounge Chair & Ottoman

Disegnata nel 1956 assieme al suo complemento Ottoman, la Lounge Chair è considerata un classico tra i classici.
La potete trovare
qui.

Credits: vitra.com

DSW chair

Anche la sedia DSW è un classico tra i classici e anche lei, anche se è nata nel 1950, sembra non dimostrare tutti quegli anni: è ancora attuale e modernissima.
La potete trovare qui.

Credits: vitra.com

Eames Elephant

Anche di questo celebre e simpatico sgabello datato 1945 vi ho già parlato nel blog. Lo potete trovare in due versioni: colorato e in compensato naturale.

Credits: vitra.com

DAW Armchair 

Dalle linee simili a quelle della DSW, ma con i braccioli in più, la DAW la trovate sia in plastica che in fibra di vetro.

Credits: vitra.com

La Chaise

Ispirata alla scultura “Floating Figure” di Gaston Lachaise, la sedia è stata disegnata nel 1948 per un concorso del MoMA di New York. É in produzione solo dal 1991, che strano!
La potete trovare qui.

Credits: vitra.com
Credits: midcenturyhome.com

Che duo straordinario!
Abbiamo fatto il pieno di prodotti stupendi e senza tempo di questa geniale coppia di creativi. Non vorremmo mica rischiare sovraccarico di bellezza ed eleganza?!? 🙂

Cosa ne pensate della coppia più famosa del design? Vi son piaciuti i prodotti che ho selezionato per voi o ne aggiungereste altri? Qual è il vostro preferito?  Fatemi sapere cosa ne pensate: scrivetemi qui sotto, oppure a [email protected]

Photo cover credits: vitra.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti appassiona il design?

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere curiosità, novità e ispirazioni di stile. C’è una sorpresa per te!