Firenze Home Texstyle 2022: i nuovi trend

|

Firenze Home Texstyle 2022: torniamo a toccare

L’edizione 2022 di Firenze Home Texstyle segna un nuovo corso del mercato della biancheria per la casa. I trend che in passato avevano solo fatto capolino tra le aziende che fanno da apripista nel settore, ora sono tematiche ricorrenti. Le nuove proposte dei brand che hanno preso parte alla fiera sono infatti accomunate dal tema della sostenibilità. La crescente mentalità circolare dà nuova vita agli elementi, immettendoli nuovamente nel circuito produttivo e smuovendo le nostre coscienze di consumo. Siamo tornati a toccare i tessuti e le stoffe, ad affondare le nostra dita nella lana, a giocare con le trasparenze del lino. 

Egotessile a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione di Egotessile
Frati a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione Frati

Il tema della sostenibilità nel tessile

Il tema del riuso, molto caro alle fasce più giovani e consapevoli di consumatori, è stato ampiamente abbracciato dalle aziende italiane. Il cambio di passo nei confronti della sensibilità green è avvalorato anche dalle certificazioni e dai riconoscimenti che il comparto aziendale del tessile italiano può vantare. Le aziende manifatturiere italiane investono e innovano sempre più le proprie pratiche a favore di un approccio più sostenibile, che tuteli l’ambiente e la qualità del lavoro degli artigiani.

I nuovi trend di Firenze Home Texstyle

Parlando di tappezzeria, tendaggi e tessuti per l’arredo, le spa, la nautica, il contract, l’hotellerie, a Firenze è andato in scena il meglio dell’artigianalità tessile italiana e non solo. Fibre e filati naturali, cotoni stretch, rasi damascati, trame sovrastampate o patch cuciti: l’eterogeneità dei trend di Firenze Home Texstyle mette d’accordo un po’ tutti. 

Il mare e la natura sono immaginari frequenti, a cui diversi brand si sono ispirati. 

Flora e fauna della macchia mediterranea si sono aggiunte ai luoghi più esotici popolati da elefanti, piante e arbusti tropicali. Oltre ai classici fiori “old style”, ci sono fantasie floreali più ricercate, anche nei colori.

Scale cromatiche tenui in contrapposizione a tessuti sgargianti assecondano i gusti più contemporanei e strizzano l’occhio ai progetti contract pensati per durare nel tempo. Qui il mondo del fashion ha messo il suo zampino, proponendo la via del colore anche per spazi domestici e grandi opere dell’hotellerie. 

Creole a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione Creole

La gamma dei toni pastello si somma alle colorazioni del grigio e il kaki

Uno Casa Design a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione Uno Casa Design

Interessante anche il debutto come designer di Luca Calvani per Di Maestro. La sua collezione “Tuscan cottage” è un omaggio allo stile toscano autentico. Notevole la ricerca grafica di Styl’editions, nata dall’esperienza dell’azienda come fornitrice di superfici in ceramica decorata. 

Di Maestro a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione Di Maestro
Styl'Editions a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione Styl’editions

Il tessile, l’artigianato, il nostro futuro

Con piacere a Firenze ho ritrovato anche l’azienda Busatti che, oltre a portare in alto il nome dell’Italia nel mondo, ci racconta di come l’artigianato tessile sia un’arte da tramandare con passione e sapienza. L’expertise degli artigiani di una volta si intreccia con la problematica della formazione e dell’individuazione di figure professionali specializzate nel settore tessile.

Le accademie e gli istituti di arte, moda e design che hanno preso parte a Firenze Home Texstyle fanno ben sperare da questo punto di vista. Preparare le nuove classi di studenti per rispondere alle richieste di talenti del mondo produttivo è la giusta mentalità, anche per assicurare un futuro florido al mondo e al mercato del tessile.

Busatti a Firenze Home Texstyle
Dalla collezione Busatti
Da UNIQUE TEXSTYLE

Articolo in collaborazione con Firenze Fiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.