Warehouse Hotel: perfezione ed eleganza sulle rive del Singapore

|

Oggi continuiamo il nostro viaggio insieme alla scoperta dei locali, dei ristoranti e degli hotel più originali ed innovativi in tutto il mondo, nell’ambito del nostro amato design.

Direzione? Singapore!

Beh, se hai in mente di recarti in terra asiatica, ti informo che ha da poco aperto il Warehouse Hotel, una costruzione che trovo incredibilmente affascinante e che voglio farti conoscere.

Il progetto per il Warehouse Hotel è stato curato dallo studio Asylum, che ha incarnato la sua mission nel voler creare un ambiente caratteristico, sofisticato e chic, e che non fosse solo un hotel, ma che rappresentasse invece una vera e propria esperienza per il visitatore.

 

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-8

 

L’hotel sorge sulla riva del fiume Singapore, e il suo interior design come potrai vedere, è molto ricercato. Colori neutri, materiali naturali, decorazioni geometriche e un soffitto della lobby che non passa di certo inosservato. Gli ingranaggi appesi che lo caratterizzano e che si alternano alle luci a sospensione, mi hanno colpito fin da subito. Li trovo iconici, decorativi e senza ombra di dubbio di grande impatto estetico!

Ciò che preferisco in questo hotel è sicuramente la disposizione e il design della lobby. Immagina come sarebbe soffermarsi per due chiacchiere bevendo un drink in un bar così…Bella sensazione, vero?

 

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-14

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-6

 

Le camere all’interno dell’hotel sono 37, e ciascuna è a suo modo, unica. Seguono infatti tutte lo stile elegante e ricercato dell’albergo, ma pensa: sono una diversa dall’altra!

 

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-10

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-9

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-12

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-4

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-15

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-17
Una particolare attenzione è riservata infine, alla cucina. Il cibo, pregiato e curato, sia nella scelta degli ingredienti che nella presentazione, viene servito nel ristorante interno chiamato “Po”, anch’esso splendidamente in linea con le scelte stilistiche dominanti.

 

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-7

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-3

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-2

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-11

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-16

warehouse-hotel-singapore-interior-design-camilla-bellini-the-diary-of-a-designer-5

 

Insomma? Ti piace il Warehouse Hotel? E del particolare soffitto con gli ingranaggi, che ne pensi?

 

In questo articolo hai trovato:
Warehouse Hotel
“Asylum” studio
photo credits: Asylum

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi ogni settimana aggiornamenti personalizzati da Camilla