Una Parentesi di stile: il minimalismo di Flos

|

Oggi ho deciso di parlarti della Parentesi. No, non mi riferisco a formule matematiche o espressioni da risolvere, bensì parlo della lampada a sospensione di Flos, progettata da Achille Castiglioni e Pio Manzù nel 1971 e vincitrice dell’ambito Compasso d’Oro nel 1979.

Con la Parentesi, ci troviamo di fronte ad uno dei prodotti cult nel panorama del design internazionale. Un prodotto di light design estremamente affascinante: elegante, minimal e suggestivo.

 

Realizzata in tubolare di acciaio sagomato, verniciato, e posto su un cavetto di acciaio teso tra il plafone e pavimento, si tratta di un pezzo semplicemente unico.

 

Questa lampada è esile e delicata ma, al contempo, ha un forte potere evocativo.

 

La trovo splendida da sola ma ancora più spettacolare se installata in gruppi di 2 o 3 elementi. Ciò che mi ha sempre colpito poi, è la sua adattabilità: la Parentesi è perfetta davvero in ogni tipo di ambiente e di contesto!

Qualche opinione? Ti piace la lampada Parentesi o è troppo minimal per i tuoi gusti? Dove la vedresti bene?Fammi sapere tutto, sono super curiosa!

 

IN QUESTO ARTICOLO HAI VISTO:

Parentesi di Flos

©photo: flos.com / pinterest.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi ogni settimana aggiornamenti personalizzati da Camilla