Oberholz Mountain Hut: design nelle Dolomiti italiane

|

Come ti sarà capitato di notare, solitamente i rifugi di montagna, sono caratterizzati da uno stile locale, rustico, sicuramente caratteristico, ma che parla poco il linguaggio del design.

 

Bene, preparati, perché con il rifugio Oberholz Mountain Hut, quello che ho appena detto non vale più! Guarda un po’ qui!

Secondo me è un progetto bellissimo! Contemporaneo, luminoso, accogliente e con una vista mozzafiato. Uno splendido rifugio-ristorante situato tra le altezze delle Dolomiti.

Il progetto è stato curato e realizzato nel 2017 dallo studio Peter Pichler Architetture in collaborazione con l’architetto Pavol Mikolajcak. Insieme, hanno pensato a progettare questo nuovo rifugio collocato a 2.000 metri sulle Dolomiti italiane: a Obereggen per la precisione.

 

L’edificio che è completamente realizzato con materiali ecosostenibili, nella stragrande prevalenza di legno, si integra perfettamente con l’ambiente naturale che lo circonda.

 

Come potrai vedere, la sua struttura riprende in pianta la forma di un albero che si dirama in tre direzioni. Ciascuno di questi “rami” é rivolto verso uno dei monti più importanti della zona, rispettivamente: il Mendel, il Corno Nero e il Corno Bianco, resi perfettamente visibili dalla facciata in vetro posta a conclusione della struttura architettonica dei “rami”.

All’interno del rifugio l’atmosfera è magica. L’uso dei portali in legno per la struttura, posti in continuità, non fanno altro che esaltare la forma curvilinea della dell’edificio. Ogni particolare è studiato per garantire stile e accoglienza perfetta.

 

Abbiamo il ristorante, un piccolo salotto, il bar, la cucina e la terrazza panoramica. Non manca davvero niente, non trovi?

Insomma, ti piace il rifugio Oberholz Mountain Hut? O preferisci le strutture classiche e rustiche? Scommetto che questo nuovo modo di concepire un rifugio di montagna ha fatto vacillare anche i più conservatori! Tu che ne pensi? Beh, se ti rechi a Obereggen non dimenticare di passarci e di farmi sapere che effetto ti ha fatto dal vivo, e come è stata la tua esperienza!

©photos: Oskar Da Riz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi ogni settimana aggiornamenti personalizzati da Camilla